Sospensioni da terra, una soluzione fuori dagli schemi.

Probabilmente la Parentesi dei fratelli Castiglioni è l’esempio più famoso. In produzione ininterrottamente dal 1972, sul cavo in acciaio fissato direttamente al soffitto tramite un rosone tassellato e mantenuto in tensione da un contrappeso, scorre la parentesi in metallo, un tubolare con una doppia curva che per attrito permette di mantenere sospeso il portalampada. Esempi meno famosi che si sono ispirati a questo concetto sono: “Quinta” design Silvio Coppola per Artemide della metà degli anni settanta, Abolla design CP & PR sempre per Artemide del 1982 e “Abaco” design Barbieri e Marianelli per Tronconi 1983.

La Quinta utilizza una tenda di cotone in tensione come supporto per il porta lampada all’interno della struttura di metallo verniciato bianco. A mio parere è la soluzione più originale, Abolla e Abaco sono entrambe sostenute da cavetti in acciaio in tensione grazie a un contrappeso, con una linea caratteristica diversa l’una dall’altra, ma concettualmente molto simili. Il supporto a soffitto ruota in entrambe e i cavetti in tensione permettono il posizionamento del punto luce, che a sua volta si può inclinare.

Qual’ è la vostra soluzione preferita ? Potete scrivere nei commenti.

Related products

Comments (0)

No comments at this moment
Product added to wishlist
Product added to compare.

Per offrirti il miglior servizio possibile il nostro sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.